CONTACT US
IMAGES & EXHIBITIONS LICENSING
  

HOME ~ LEONARDO DA VINCI ~ EXHIBITIONS ~ L3STUDIES ~ MACHINES ~ PAINTINGS ~ BIBLIOGRAPHY ~ BOOKS ~ CREDITS ~ LINKS ~ PRESS ROOM ~ MAP
VERSIONE ITALIANA
 
All the images are copyrighted. The unauthorized reproduction is strictly forbidden. Please contact  lisa@leonardo3.net for our reproduction fees.


   
 
Macchine da lavoro ed edili  
_2xx Macchine da guerra
401 ~ Meccanismo per lo studio del moto alternato ~ Codice Atlantico, f. 30v
 

401_ca30_v01

 
401_ca30v_02

401_ca30v_03
  Fra le macchine volanti concepite da Leonardo la vite aerea costituisce un'alternativa ai modelli ad ala battente. La particolarità di questa macchina consiste nell'ipotesi tecnico scientifica su cui si basa la possibilità di volare: l'enorme vela ad elica ruotando doveva avvitarsi nell'aria sollevando la macchina. Leonardo si richiama qui al principio della vite dal quale fu affascinato fin dalla gioventù quando, a Firenze, aveva visto all'opera le macchine per il sollevamento dei pesi ideate da Brunelleschi. Questa ipotesi del volo presuppone anche l'idea che l'aria abbia un certo spessore materiale, necessario perché la vite possa procedere attraverso esso.


402 ~ Trivellatrice ~ Codice Atlantico, f. 1089v

 

402_ca1089v_01

      Realizzazione di una macchina trivellatrice dotata di mandrino autocentrante.

403 ~ Macchina automatica per l'intaglio di lime ~ Codice Atlantico, f. 24v
 

403_ca24r_01

 
403_ca24r_02

403_ca24r_ 03
  Il peso cadendo verso il basso srotola la corda dall'assale che, ruotando, mette in movimento il sistema ingranaggi-vite per l'avanzamento del carrello sul quale montata la lima. Sullo stesso assale montato un disco con una serie di sbarre trasversali sulla circonferenza, le quali sollevano e rilasciano il martello in maniera sincronizzata all'avanzamento della lima.

404 ~ Escavatrice ~ Manoscritto L f. 76v
 

104_ca1051r_01

 


  Un dispositivo studiato per la produzione di canali.

405 ~ Gru Saliscendi ~ Codice Atlantico, f. 4r (1503,1504).
 

405_ca4r_01


405_ca4r_04
 


405_ca4r_02

405_ca4r_03

405_ca4r_05

405_ca4r _06

  Leonardo progetta questa macchina per velocizzare le operazioni di rimozione della terra durante gli scavi per la realizzazione di canali. Essa è in grado di spostarsi grazie a un ingegnoso sistema di rotaie e viti per seguire l' avanzamento dei lavori. Si tratta di un' enorme gru a doppio braccio azionata da una sola corda che funziona sul principio del saliscendi: le squadre di scavatori lavorano su tre livelli sincronizzando le loro operazioni in modo che ogni volta che un contenitore di terra è pieno viene sollevato rispedendo in basso il contenitore scarico per mezzo del peso dei lavoratori, che lo utilizzano come ascensore per tornare sul posto di lavoro. Il lavoro era organizzato nel seguente modo: mentre una squadra di scavatori riempiva il cassone in basso, un' altra squadra scaricava il cassone legato all'altro capo della corda fuori dal canale. Quando il cassone in basso era riempito, la squadra all'esterno, che nel frattempo aveva recuperato energie, saltava dentro il cassone raggiungendo il proprio posto di lavoro, mentre gli operai in basso uscivano dal canale e andavano a scaricare il cassone pieno di terra.

406 ~ Meccanismo per la realizzazione di specchi concavi ~ Codice Atlantico, f. 87r .
 


406_ca87r_01

 
406_ca87r_02

406_ca87r_03
  Mola rotativa per la realizzazione di superfici concave a specchio.

407 ~ Gru girevole ~ Codice Atlantico, f.
 

407_01

      Il disegno potrebbe non essere di Leonardo e mostra il progetto di una gru in grado di ruotare attorno ad un perno. La macchina ricalca le gru diffuse nel periodo rinascimentale, del tipo utilizzate anche dal Brunelleschi.

408 ~ Gru rotante a base circolare ~ Codice Atlantico, f.
 

408_01

      Gru elevatrice in grado di ruotare attorno ad una base di forma circolare. Il disegno potrebbe non essere di Leonardo ed è forse la copia della macchina utilizzata dal Brunelleschi per montare la palla dorata sul Duomo di Firenze.

409 ~ Test per la resistenza dei fili ~ Codice Atlantico, f.
 

409_01

      Macchina per testare la resistenza dei fili. Il filo da testare viene appeso al braccio della macchina e viene fissato alla sua estremità un secchio; questo viene riempito gradualmente con sabbia o altro materiale proveniente dalla cassa tramite un foro. La crescente tensione dovuta al peso spezzerà ad un certo punto il filo, la cui resistenza è quindi rappresentata dal peso del secchio nel momento della rottura.

410 ~ Scala ~ Codice Atlantico, f. 30 v
 

410_ca30v_01

      Scala a pioli modulare con sistema di aggancio a incastro per variare le altezze.

411 ~ Cuscinetti a sfera ~ Codice di Madrid f. 101v
 

411_mad101v_01

    Progetto di cuscinetti a sfera di Leonardo. I cuscinetti sono di varie fogge per sostenere un'asse verticale. Leonardo introdusse ciò che oggi si chiama la spinta sostenuta: varie tipologie di forme portanti sostengono il peso di un albero verticale.

412~ Cuscinetto a tre sfere ~ Codice di Madrid f. 101v
 

412_mad101v_01

     

Leonardo introdusse quello che oggigiorno si chiama il cuscinetto di spinta. Nel Codice di Madrid si introduce l'impiego di cuscinetti a sfere e a rulli, e vi è uno schizzo ove viene presentato un cuscinetto paragonabile ai moderni cuscinetti di spinta a sfere.
Il perno conico impaccato in un gruppo compatto di tre cuscinetti a sfere è il meccanismo reinventato negli Anni '20 per la strumentazione degli aerei per il volo cieco.


413 ~ Cuscinetto a coni ~ Codice di Madrid f. 101v
 

413_mad101v_01

     

Nel Codice di Madrid, il testo estremamente interessante di Leonardo dimostra la sua conoscenza dei problemi di attrito nei cuscinetti a rulli.
Leonardo realizza uno studio dei cuscinetti a rullo ed è favorevole alla soluzione che incorpora tre rulli conici che sostengono un perno munito di testa conica della stessa misura e forma dei rulli.


414 ~ Cuscinetto cilindrico verticale ~ Codice di Madrid f. 101v
 

414_mad101v_01

     

Al tempo di Leonardo venivano largamente impiegate per il sollevamento di carichi pesanti le binde, azionate girando una vite. La loro utilità era però limitata perchè, sotto una forte pressione, si sviluppava un grande attrito fra il dado girante e il disco su cui esso pesava.
Tra gli studi di Leonardo per ridurre l'attrito fra il dado girante e la placca della binda, vi è anche la tipologia del cuscinetto cilindrico verticale .


415 ~ Cuscinetto cilindrico orrizzontale ~ Codice di Madrid f. 101v
 

415_mad101v_01

      Nei suoi studi, Leonardo giunse a formulare parecchi principi generali sull'attrito e inventò veri e propri cuscinetti a sfere e a rulli, anticipando sin nei particolari quelle componenti così essenziali ai meccanismi moderni, dai pattini a rotelle alle automobili. Una di queste è il cuscinetto cilindrico orrizzontale.

416 ~ Cambio velocità ~ Codice di Madrid, f. 9r .
 



416_mad9r_01

      cambio velocità.
 
_Leonardo's machines
_2xx Macchine da guerra
- Page of flying machines and studies on flight
- Page of war machines
- Page of machines for use with and on water
- Page of industrial and building machines
- Page of theatrical machines
- Page of musical machines
- Page of miscellaneous machines
- Page of geometrical studies
- Page of machines designed by other Renaissance engineers
 
   
 
 

LEONARDO3 SRL
via Monte Napoleone, 9
20121 Milano, Italy
T (+39) 02 79.41.81
F (+39) 02 78.40.21

 
 
WEB HOST ~ Servitel The Hosting Company ~ www.servitelit.com